Inizio pagina
Springs

Springs 2015

La prima edizione del programma di residenze Springs prenderà il via a partire dal mese di maggio e vedrà come protagonisti gli artisti Sabine Hornig e Philip Topolovac.

Sabine Hornig

Electric Transformer Box, 2003

Electric Transformer Box, 2003

Le foto, le sculture e le installazioni di Sabine Hornig (1964) rielaborano il linguaggio dell’architettura minimalista e del modernismo per esplorare la percezione dello spazio. Insieme rigoroso e poetico, il suo lavoro ri-contestualizza luoghi e strutture familiari attraverso prospettive sovrapposte e inversioni di scala e dimensioni. Ha esposto al J. Paul Getty Museum a Los Angeles, MoMA P.S.1 a New York, K20 Kunstsammlung Nordrhein-Westfalen a Düsseldorf, Bass Museum of Art a Miami, Hamburger Kunsthalle, ICA London, Nationalgalerie Berlin e Kestner-Gesellschaft Hannover e le sue opere sono nelle collezioni del Solomon R. Guggenheim Museum di New York, Baltimore Museum of Art, Museum of Modern Art di New York, Los Angeles County Museum of Art, The Cleveland Clinic in Ohio, Hirshhorn Museum and Sculpture Garden a Washington DC, Pinakothek der Moderne a Monaco e Malmö Konstmuseet in Svezia. L’artista nel corso della residenza realizzerà un progetto site-specific e incontri con la comunità e il pubblico.

sito internet:  http://www.sabine-hornig.de/01_index/01e_index.html

Philip Topolovac

Containment Units, 2013

Containment Units, 2013

Le sculture di Philip Topolovac (1979) sono pseudo-macchine sovversive e non utilitarie, costruite per esporre il modo in cui la tecnologia o viene costruita per identificarsi perfettamente con ciò che la circonda, oppure viene disegnata per sembrare più complicata del necessario e così apparire più funzionale.

L’artista nel corso della residenza realizzerà un progetto site-specific e incontri con la comunità e il pubblico.

sito interntet: http://www.philip-topolovac.com/


Info Museo

Da lunedì 18 gennaio, a seguito delle disposizioni del Nuovo Dpcm, il Museo Nivola aprirà le sue porte al pubblico.

Sarà pertanto possibile visitare la collezione permanente dedicata a Costantino Nivola e la mostra temporanea Sarah Entwistle. You should remember to do those things done before that have to be done again.

In linea con le disposizioni governative, il Museo sarà aperto tutti i giorni dalle 9 alle 19 a orario continuato dal lunedì al venerdì (con chiusura il sabato e la domenica).

Al fine di poter garantire una visita in sicurezza il Museo adotta tutte le misure necessarie e chiede ai visitatori la massima collaborazione nel rispettare le misure obbligatorie (utilizzo della mascherina, corretta sanificazione delle mani all’ingresso e ogni volta che occorrerà toccare delle superfici, rispetto della distanza fisica).


Condividi su

AIUTACI A CRESCERE

Aiuta il Museo con un contributo libero o sostieni uno dei nostri progetti.
Fai una donazione