Inizio pagina
Eventi

Nogenovatour con Max Manfredi e Federico Sirianni. In concerto

No Genova Tour con Max Manfredi e Federico Sirianni. In concerto

Sabato 13 luglio, a partire dalle ore 21, si terrà al Museo Nivola il No Genova Tour, un progetto musicale con Max Manfredi e Federico Sirianni.

L’evento, gratuito, si inserisce nel nuovo e ricco calendario di attività programmate dal Museo Nivola per l’estate 2019 e marca la vocazione degli spazi del museo e del parco che lo circonda ad accogliere anche iniziative legate ad altri ambiti oltre quello delle arti visive.

Max Manfredi e Federico Sirianni, cantautori da (quasi) sempre e amici da tanto, hanno deciso di presentarsi anche insieme sui palchi italiani con il progetto No genova tour.

Una serata con loro è come riscoprire una canzone che forse è stata, che non è più stata e che sarebbe diventata cose così in un altro pianeta. Ma anche un contatto diretto e senza preamboli, senza mediazioni, con il pubblico. Fino a raccontare, oltre alle loro canzoni, anche quelle di altri artisti amati.
Max Manfredi e Federico Sirianni vengono considerati “eredi” ideali della tradizione dei cantautori genovesi.
Max è un outsider, che si muove fra l’amore per le grandi tradizioni e una fisiologica voglia di sperimentazione.
Federico accoglie e rinnova le grandi tradizioni del folk, con una poetica pungente e dolcissima, del tutto originale.

More info > Max Manfredi | Federico Sirianni

 


Info Museo

Da lunedì 18 gennaio, a seguito delle disposizioni del Nuovo Dpcm, il Museo Nivola aprirà le sue porte al pubblico.

Sarà pertanto possibile visitare la collezione permanente dedicata a Costantino Nivola e la mostra temporanea Sarah Entwistle. You should remember to do those things done before that have to be done again.

In linea con le disposizioni governative, il Museo sarà aperto tutti i giorni dalle 9 alle 19 a orario continuato dal lunedì al venerdì (con chiusura il sabato e la domenica).

Al fine di poter garantire una visita in sicurezza il Museo adotta tutte le misure necessarie e chiede ai visitatori la massima collaborazione nel rispettare le misure obbligatorie (utilizzo della mascherina, corretta sanificazione delle mani all’ingresso e ogni volta che occorrerà toccare delle superfici, rispetto della distanza fisica).


Condividi su

AIUTACI A CRESCERE

Aiuta il Museo con un contributo libero o sostieni uno dei nostri progetti.
Fai una donazione